Morire come schiavi. La storia di Paola Clemente nell’inferno del caporalato

Attualita'
20 marzo 2017
Manuela De Vito

Si chiamava Paola Clemente, aveva 49 anni. Ogni notte si alzava alle due  a San Giorgio Jonico, in provincia di Taranto, per prendere il pullmino  che   la portava sul suo posto di lavoro:  un tendone per l’acinellatura dell’uva, nelle campagne di Andria, a 150 chilometri da casa. All’alba, alle 5, iniziava   a diradare gli acini[...]