Masaccio

Arte
22 febbraio 2017
Manuela De Vito

Giorgio Vasari, nelle sue «Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori», lo descrisse come una persona “astrattissima e molto a caso”, un personaggio concentrato unicamente sulle “cose dell’arte”, che si curava poco di sé e ancor meno degli altri. Il suo vero nome era Tommaso ma, apprendiamo dal Vasari, era così “straccurato”, così trasandato[...]